Ping di Giorgetti divide gli ambienti con stile

5.00 avg. rating (95% score) - 1 vote

Ping Giorgetti

I pannelli divisori Ping di Giorgetti sono stati presentati lo scorso aprile al Salone del Mobile di Milano. Fanno parte di una nuova collezione nata dalle matite di Xu Ming, interior designer cinese e Virgine Moriette, architetta e progettista francese, le menti dell’agenzia di Pechino Design MVW.

Ping è una soluzione pratica e poco ingombrante, per chi può disporre di ambienti ampli ed ha la necessità, permanente o provvisoria, di dividere le aree. Un angolo per incontri riservati ritagliato all’interno di un open space, la zona studio ricavata nel salotto di casa, una netta divisione in camera da letto fra la zona notte e la zona armadi/vestizione.

Ping si presenta in due varianti, a due o a quattro ante. A seconda delle esigenze di spazio, si possono avere panneli divisori larghi in totale 173 o 348 centimetri. 4 invece sono i centimetri di spessore dei bordi in legno massiccio ed 1,75 metri l’altezza, che garantisce una completa privacy.

La struttura è resistente e leggera, grazie al tamburato, mentre i disegni disponibili per le facciate possono essere scelti in noce canaletto e inserti in cuoio o a specchio, soluzione ‘leggera’ alla vista, in grado di restituire profondità e luce all’ambiente diviso.

Per il resto, le altre componenti, come cerniere ed inserti semicircolari, sono in metallo verniciato color bronzo, mentre per facilitarne lo spostamento e la messa in opera sono state posizionate piccole sfere a molla sul fondo.

Ping Giorgetti

Giorgetti Atelier
Via Serbelloni, 14
20122 Milano
T. +39.02.99372000
www.giorgetti-spa.it
atelier@giorgetti.eu

Questo contenuto ti è stato utile o ti è piaciuto?

Condividilo... a Te non costa nulla, per Noi è importante!


lascia un Commento...

*